Hai bisogno di assistenza ?
Contattaci!
02 00620222
Lun-Ven 9:00-20:00 Sab 10:00-18:00

Crociere Belgio

Pur essendo un Paese piccolo e piatto, al crocevia dell'Europa occidentale, il Belgio presenta molteplici contrasti. In questa destinazione balneare sul mare del Nord, molto apprezzata dalle famiglie, e sui suoi corsi d'acqua (il Lys, la Schelda, la Sambre e la Mosa) sarai certo di trascorrere crociere fluviali indimenticabili, durante le quali, percorrendo paesaggi unici, ti soffermerai in città d'arte magnifiche, sia medievali che industriali.
Ogni crociera in Belgio è all'insegna dell'alta gastronomia, con frutti di mare freschi e birra a volontà!

Belgio

Situato al centro della più grande concentrazione industriale e urbana dell'Europa occidentale, il Belgio è un piccolo Stato di 30 528 km� che si affaccia sul Mar del Nord. La zona costiera presenta la più grande concentrazione di porti marittimi, tra le città di Le Havre e di Amburgo. La popolazione, stimata a 10,3 milioni di abitanti, presenta un alto tasso di densità e resta storicamente divisa tra neerlandofoni (fiamminghi) e francofoni (valloni).

Situato tra la Francia e la Germania, il Belgio è stato occupato varie volte dai suoi �ingombranti� vicini, tanto che il suo passato è praticamente indissociabile dal loro. Il primo re del Belgio, Leopolo I, venne incoronato nel 1831 e soltanto nel 1993 il Belgio divenne uno stato federale (Bruxelles, Fiandre e Vallonia). Attualmente il re del Belgio è Alberto II. Il Belgio è caratterizzato da una grande diversità regionale.

Il territorio viene tradizionalmente diviso in tre parti: il Basso Belgio, che comprende la pianura marittima, l'estuario dell'Escaut e le regioni sabbiose. Al centro: il Medio Belgio, regione di colline e fertili pianure. Al sud: il Massiccio delle Ardenne dalla parte opposta della linea Sambre-Mosa. L'altitudine nel Basso e Medio Belgio non supera i 200 m mentre la pianura delle Ardenne, la cui altitudine aumenta da ovest ad est, raggiunge i 694 m al Signal de Botrange, ai confini con la Germania. Da non perdere:

  • Le stazioni balneari del litorale marittimo. Su una lunghezza di 65 km, diverse città ti accoglieranno sulle ampie spiaggie di sabbia leggermente in pendenza, ideali per i bambini, come la spiaggia di Zeebrugge e il porto turistico di Nieuport, reputato anche per il mercato ittico. Da vedere anche il porto di Oostende, molto attivo, e Ypres, più nell'entroterra, che possiede diversi musei e memoriali dedicati alla Seconda Guerra Mondiale.

  • Bruges, soprannominata la Venezia del Nord. Città molto pittoresca con i vicoletti di sanpietrini, i canali, i ponti ad arco e le case a punta, offre diverse attrazioni tra cui la cattedrale di San Salvatore, meraviglioso esempio dell' architettura gotica del XIII secolo, e il Groningemuseum che ospita un'importante collezione di dipinti fiamminghi, da Jan van-Eck a Marcel Broodthaers.

  • Anversa, sulle rive della Schelda, città viva e storica. Ad Anversa vi consigliamo di vedere la Cattedrale di Notre-Dame, costruita tra il XIV e il XVI secolo, per l'architettura e i capolavori di Rubens che vi sono custoditi, il museo reale delle Belle Arti, la Casa di Rubens e una miriade di altre chiese e musei.

  • Bruxelles, capitale del Belgio, centro dell'Unione Europea e della NATO. Sebbene la statuetta della fontana di Manneken-Pis resti il momumento preferito dai turisti, in questa città c'è molto da vedere. Ad esempio: la Cattedrale San Michele e Santa Gudula, costruita nel XIII e nel XVI secolo, la Grand-Place al centro della città, il Municipio risalente al XV secolo, la Casa del Re sede del museo municipale, il parco di Bruxelles chiamato Mont des Arts, che collega la città alta alla città bassa e decine di altri musei interessanti.

  • Gand, la città con le tre abbazie. Considerata il cuore culturale e storico delle Fiandre, Gand è particolarmente rinomata per le sue case d'epoca, il castello dei conti, i musei, la cattedrale e il mercato dei fiori..

  • Oudenaarde, capitale de l'industria fiamminga della tappezzeria, ancora oggi molto fruttifera.

  • Le Ardenne, polmone del Belgio, destinazione ideale per delle passeggiate a piedi o in bicicletta.

Quando andare in Belgio?

Il periodo migliore per scoprire il Belgio è da giugno a settembre... anche se il bel tempo non è garantito.

Documenti

Grazie alla normativa Schengen, non si effettuano più controlli alle frontiere interne di 22 Paesi dell'Unione europea. Il Belgio fa parte di questi 22 Paesi. Tuttavia, è sempre prudente avere con sé la carta d'identità in corso di validità, per eventuali controlli dovuti a motivi di ordine pubblico o di sicurezza nazionale.




Crociere Nord Europa / Fiordi

Offerte Crociere Belgio

  • Capitali del Nord
    Capitali del Nord partenza da Milano o Roma
    8 giorni a bordo
    della MSC Preziosa
    a partire da 807€
  • Regno Unito, Francia, Belgio, Olanda
    Regno Unito, Francia, ... partenza da Amburgo
    8 giorni a bordo
    della MSC Magnifica
    -29% 679€
    a partire da 479€
  • Brasile, Spagna, Portogallo, Regno Unito, Francia, Belgio, Germania
    Brasile, Spagna, ... partenza da Santos
    21 giorni a bordo
    della MSC Preziosa
    a partire da 1,169€
  • Capitali Baltiche
    Capitali Baltiche partenza da Stoccolma
    13 giorni a bordo
    della Azamara Journey
    a partire da 3,965€

Tutte le nostre crociere Belgio

Ok

Top Scali