Hai bisogno di assistenza ?
Contattaci!
02 00620222
Lun-Ven 9:00-20:00 Sab 10:00-18:00
> > Crociera Malesia

Crociere Malesia

Lungo i suoi 4.675 km di costa, la Malesia offre paesaggi molto diversi fra loro. Ad ovest, sulla penisola della Malacca, si succedono centri urbani ed industriali di origine coloniale, mentre ad est, nelle province insulari del Borneo, la Malesia è selvaggia ed impregnata di tradizioni esotiche. Montagne, foreste e giungle tropicali dominano il paesaggio dell'entroterra, mentre i fondali marini sono tapezzati di coralli e di una fauna meravigliosa. La Malesia è una meta perfetta per una crociera all'insegna del trekking e della pesca sottomarina.

Malesiae

La Malesia, che copre una superficie totale di 330.000 km2, comprende due territori distinti separati dalle acque dello stretto di Karimata: ad ovest la penisola della Malacca, dove si trova la capitale Kuala Lumpur (KL); ad est i due stati di Sabah e Sarawak, a nord dell'isola del Borneo.

La Malesia, antico mercato commerciale olandese ed inglese, conta circa 24,5 milioni di abitanti, di cui l'85% vive nella penisola della Malacca. I Malesi appartengono per il 65% al gruppo etnico dei Bumiputras �figli del sole�, sono per il 26% cinesi e per il 7,7% indiani. La religione è l'islam.

La penisola della Malacca, incastrata fra la Tailandia a nord e Singapore a sud, ha una superficie di 131.000 km2. È montuosa, ma le sue cime non sono particolarmente elevate. La Malesia insulare comprende il sultanato di Brunei e confina per 1782 km con l'Indonesia. Largamente aperta sul mare, la Malesia è un Paese di giungle e di foreste. Nel corso della crociera normalmente vengono visitate le zone seguenti:

  • Il parco nazionale di Taman Negara, sulla penisola della Malacca, uno dei più celebri al mondo. Situato sulla regione di Pahang, Terengganu e Kelantan, comprende circa 4.343 ettari di foresta tropicale antica di 130 milioni di anni! Questa giungla è abitata dagli aborigeni Orang Asli ed è caratterizzata da una flora rigogliosa e da una fauna particolarmente ricca: orsi, tigri, elefanti, scimmie, farfalle, insetti, pesci, 350 specie di uccelli (dronghi, malkoha, calao, ecc). Da vedere: i sontuosi panorami delle montagne Titiwangsa da dove scaturisce il Gunung Tahan (2 187 m).

  • La capitale Kuala Lumpur, comunemente chiamata �cappa-elle� (KL) è una metropoli moderna situata alla confluenza di due corsi d'acqua, fra cui il Klang, che si getta a 45 km ad ovest dello stretto della Malacca. Da vedere: le torri Petronas, il palazzo Sultan Abdoussamad, la stazione in stile moresco, il cimitero che custodisce tombe dell'epoca Ming o ancora, in tutt'altro stile, l'impressionante complesso alberghiero di Genting.

  • Kuala Terengganu, sulla costa est della penisola della Malacca, nella provincia di Terengganu, merita una visita per il suo entroterra occupato dalla giungla e l'immenso lago artificiale Chini, ma anche per le spiagge di sabbia fine e le isole vicine, particolarmente apprezzate dagli appassionati di immersioni..

  • Il parco nazionale di Kinabalu, nella provincia di Sabah (Borneéo), offre una scenografia molto simile a quella del parco di Teman Negara, con in più il massiccio del Crocker. Viene regolarmente organizzato un trekking che conduce fino al monte Kinabalu, che, con i suoi 4.175 m, è la cima più alta dell'Asia sud orientale.

  • La giungla della provincia di Sarawak (Borneéo), è una delle più preservate del Paese. Vengono regolarmente organizzati dei trekking nella foresta vergine, che conta circa tremila varietà di alberi e delle specie di uccelli incredibili. Emozioni e sfondi irreali garantiti dalla risalita del fiume Rejang fino a Kapit. Incontrerai gli Iban, un gruppo etnico comunitario che vive sul bordo del fiume.

  • Le isole Sipadan, Pulau Mabul e Kapalai (Borneéo) sono un paradiso per i sub! Sipadam possiede delle barriere coralline superbe e la più grande concentrazione di tartarughe al mondo. Pulau Mabul e Kapalai meritano di essere visitate per la grande varietà di piccoli animali. Vi si possono ammirare pesci-raba di diversi colori, pesci-foglia, pesci-coccodrillo, cavallucci marini e graziosi pesci mandarino.

  • L'isola di Tioman, ad est della Malesia gode di una fama mondiale presso gli amanti della pesca sottomarina: numerosi pesci multicolore popolano le sue acque, nel mezzo di una flora composta di abbondanti coralli. Fra i siti più belli: Corail Island.

Quando partire per la Malesia?

La Malesia ha un clima equatoriale mitigato dalla presenza del mare e due periodi di monsoni. Il clima è caldo e umido tutto l'anno. L'acqua ha una temperatura costante compresa fra i 26� e i 29� C. Il miglior periodo per visitare la Malesia sono i mesi di maggio, giugno, luglio e settembre.

Formalità per entrare in Malesia

È sufficiente il passaporto, purché ancora valido 6 mesi dopo il ritorno. Possono essere richiesti un biglietto di ritorno o per un'altra destinazione.
Non è richiesta nessuna vaccinazione particolare, ma esiste un rischio di malaria in certe regioni del Paese.



Crociere Asia

Offerte Crociere Malesia

Tutte le nostre crociere Malesia

Ok

Top Scali