Hai bisogno di assistenza ?
Contattaci!
02 00620222
Lun-Ven 9:00-20:00 Sab 10:00-18:00
> > Crociera Portogallo

Crociere Portogallo

Piccola fascia di terra della penisola iberica situata ad ovest della Spagna e allungata sull'Oceano Atlantico, il Portogallo è una meta di crociera fra le più seducenti. Il suo territorio è il più occidentale d'Europa e la sua popolazione l'erede dei più grandi conquistadors del passato. La tua crociera in Portogallo sarà un'esperienza indimenticabile alla scoperta del fiume Duero e della celebre vallata del Porto, dell'arte manuelina di Lisbona, la città dalla sette colline, di Madera o delle pittoresca vallata meridionale dell'Algarve!

Portogallo

Il Portogallo, che divide con la Spagna la penisola iberica, è un territorio di superficie modesta: 92389 km2. I suoi rilievi, divisi in due dal Tage sono disposti come segue: una parte montuosa a nord ed una grande pianura a sud, quella dell'Alentejo. Ad ovest di Lisbona, il Cabo da Roca marca l'estremità più occidentale d'Europa.
Il Portogallo possiede due arcipelaghi nell'Oceano Atlantico: gli Açores, a 1.200 km dalle coste e Madera, al largo del Marocco. È un Paese a maggioranza cattolica.

Provincia romana del I sec a.C.; il Portogallo (ex Lusitania, ha conosciuto diverse invasioni (Svedesi, Arabi e Visigoti) prima di diventare, a partire dal XV sec e sotto l'impulso del re Alfonso I, il conquistatore che conosciamo,. È a quest'epoca che ha conquistato il Brasile, l'Indonesia, Macao e la Cina, Nagasaki in Giappone ed alcuni territori del Marocco, sulla costa africana e in India (Goa, Daman, Diu, Bombay). In ragione di questa politica di estensione territoriale, il Portogallo conobbe diverse ondate migratorie ed ancora oggi registra una demografia debole. Da visitare:

  • Le grotte rupestri della vallata di Coa, a nord del Paese, dichiarate Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'UNESCO. Di età paleolitica, risalgono al 18� millennio a.C.

  • Il litorale atlantico del Portogallo Da vedere, da nord a sud: la popolare stazione balneare Figuera da Foz, all'estuario del fiume Mondego, la cui spiaggia è conosciuta sotto il nome di Spiaggia della Chiarezza dal XIX sec; Óbidos, città medioevale, celebre per il suo imponente castello, Nazaré, antica cittadina di pescatori dove una volta le navi erano trainate dai buoi, le donne portavano sette gonne e gli uomini il tradizionale berretto nero. Senza dimenticare la costa di Sintra e le sue spiagge pittoresche, come la Praia Grande, molto frequentata dai surfisti.

  • La crociera fluviale sul Duero è un'esperienza magica. La vallata del fiume è bordata di terrazze, di vigne e di quintas, tipiche fattorie dove viene prodotto il celebre Porto. Il corso del fiume termina vicino alla città di Porto, famosa per la sua antica città e la sontuosa cattedrale di Sé.

  • La capitale Lisbona, nell'estuario del Tage, dichiarata fra i centri urbani più interessanti d'Europa con le sue colline dalla vista incomparabile. Da vedere: gli esempi di arte manuelina, stile gotico dell'epoca di Manuel I, la torre di Belém, che simbolizza l'epoca delle scoperte, il monastero dei Geronimiti, salvatosi dal grande sisma del 1755, il quartiere moresco di Alfama, le chiese Madre de Deus e du Carmo, senza dimenticare il museo dell'Azulejo ed il palazzo di Queluz e dei marchesi di Fronteira.

  • La pittoresca vallata dell'Algarve a sud del paese, dispone di 150 km di spiagge e di terreni da golf di fama internazionale. Questa regione offre un quadro molto pittoresco in primavera, quando le mimose e i mandorli risplendono di colori. Da vedere: le chiese barocche, i villaggi bianchi decorati di azulejo, piastrelle di ceramica policrome di derivazione araba. Senza dimenticare lo spettacolo dell'oceano dal promontorio di Sagres.

  • Il paesaggio vulcanico delle Azzorre e di Madera si distingue per la bellezza dei sentieri che gli amanti del trekking possono godersi fino alle cime più elevate e le alte falesie a picco sul mare. La vegetazione è rigogliosa: ortensie, erica, amarilli e bougainvillae.

Quando partire per il Portogallo?

Il periodo da luglio a settembre è molto piacevole, ma il momento migliore per visitare il Portogallo è la primavera, che permette di godersi le vallate fiorite e l'Algarve. Il territorio gode di un clima tipicamente oceanico, che rende le coste particolarmente fresche, mentre le regioni interne sono più calde durante l'estate. In inverno le piogge sono relativamente frequenti, soprattutto nelle Azzorre.

Documenti

Grazie alla normativa Schengen, non si effettuano più controlli alle frontiere interne di 22 Paesi dell'Unione europea. Il Portogallo fa parte di questi 22 Paesi. Tuttavia, è sempre prudente avere con sé la carta d'identità in corso di validità, per eventuali controlli dovuti a motivi di ordine pubblico o di sicurezza nazionale.



Crociere Douro

Offerte Crociere Portogallo

Tutte le nostre crociere Portogallo

Ok

Top Scali