Hai bisogno di assistenza ?
Contattaci!
02 00620222
Lun-Ven 9:00-20:00 Sab 10:00-18:00

Le navi più incredibili

 

Ovviamente la nave più bella è sempre quella su cui si sta viaggiando, ma oggi i mari sono solcati da navi incredibili, una diversa dall'altra, ognuna con la sua particolarità.

A parte il Queen Elisabeth 2, i transatlantici leggendari sono stati quasi tutti sostituiti da imbarcazioni moderne, più sicure, più comode e più lussuose. Troverete vere e proprie località balneari galleggianti, autentici mastodonti marini, ma incontrerete anche imbarcazioni più piccole e leggere che permettono scali più originali, perché possono gettare l'ancora in tutti i porti del mondo.

Tutti i vantaggi di una crociera

Le barche a vela

Il royal Clipperè il più grande veliero (42 vele, 134 m di lunghezza) e l'unico cinque alberi ancora in circolazione dopo il lancio del suo antenato all'inizio del XX secolo, il leggendario Tall Ship Preussen. A bordo l'atmosfera è internazionale. I suoi 227 passeggeri hanno a disposizione 1800 m2 di ponte e tre piscine.

Lo star clipper è un velivolo veramente tradizionale, che conta 4 alberi e misura 111 m. Con i suoi ponti in teck, i suoi ottoni lucenti e le sue cabine lussuosamente decorate in mogano e marmo, rispetta la tradizionale eleganza delle barche a vela. Può accogliere 170 passegeri. La tendenza a bordo è sportiva, chic ed internazionale.

Il Ponant, è un famoso tre alberi leggero come un uccellino. Coniuga il fascino di un veliero di razza ed il confort intimista di uno yacht. Ideale per partire alla scoperta delle rive sconosciute del Mediterraneo e dei Caraibi. Può accogliere 64 passeggeri. L'equipaggio è francese.

I veri giganti

So british

Il Queen Elisabeth 2 è l'unica nave ancora in circolazione dell'epoca d'oro delle liners. Lanciata nel maggio del 1969, ha conservato un fascino molto inglese, tipico della compagnia Cunard, con i suoi camini rossi e neri. Per lungo tempo la più grande nave del mondo, è stata il modello di riferimento per la realizzazione del Queen Mary 2 (151 tonnellate, 345 m di lunghezza e 2620 passeggeri) e del Queen Victoria. A bordo di queste navi persistono tradizioni uniche, come il thé delle cinque e i gentlemen ingaggiati dalla compagnia per far danzare le dame.

Mostri marini

Una nave di più di 30.000 tonnellate è già un grosso transatlantico, ma quando ha 9 ponti ed è alta come un edificio di 10 o 12 piani, è veramente un mostro marino! Una sciocchezza per l'americana Royal Caribbean Cruise Line, che, dopo aver lanciato sui mari la Freedom of the Seas (339 metri, 15 ponti e 3.634 passeggeri a bordo) ha inaugurato nel 2009 un mastodonte di 220.000 tonnellate, lungo 360 m ed alto 65 m: l'Oasis of the Seas. Stiamo parlando di una nave capace di contenere 5.400 passeggeri! Un record! Ma la Carnival Cruise Line non vuole essere da meno: una nave gigantesca ed iperinnovativa è in progettazione anche nei cantieri italiani di Fincantieri. La sua capacità dovrebbe essere compresa frai 6.000 e gli 8.000 passeggeri..

Palazzi galleggianti

Questi enormi transatlantici sono delle vere città galleggianti con tanto di strade ed ascensori, gallerie commerciali e boutique, bar, ristoranti, biblioteche, cinema, sale per spettacoli, discoteche, casino, piscine, palestre,... Il Liberty of the Seas, transatlantico gigante della compagnia Royal Caribbean, per esempio, dispone a bordo di un muro per le scalate di 60 m, di una pista da pattinaggio sul ghiaccio, di un flow rider, di un ring da boxe e di uno dei più grandi centri di fitness mai costruiti su una nave...

100 % Fun

Quando si parte in crociera a bordo della compagnia Carnival Cruise Line, l'obbiettivo è chiaramente di divertirsi e di far festa. Le imbarcazioni sono sontuose e dispongono di cabine che misurano in media 50% in più rispetto a quelle delle altre compagnie. Fra questi transatlantici, riconoscibili dai caratteristici camini ad ali rossi, bianchi e blu, citiamo il Carnival Freedom per il suo arredamento sontuoso, il Carnival Legend, per il suo spettacolare teatro allestito sui tre ponti della prua e ancora il Carnival Splendor che offre un sistema di spa costituito da ben 68 cabine esclusive.

Il lusso Millenium

Costruita nei cantieri dell'Atlantico all'inizio degli anni 2000, la gamma Millenium del N° 2 mondiale Royal Caribbean Cruises comprende 4 sontuose navi da 90.000 tonnellate: Millenium, Constellation, Infinity e Summit. Dotate di una linea inconfondibile, firmate dal designer Jon Banneberg, queste navi sono delle vere residenze sul mare. L'80% delle cabine è esterno, la maggior parte con balcone. Piccolo tocco finale: un fiorista è presente a bordo e propone fiori freschi nella cornice di una serra tropicale. La nave mitologica Costa Serena é una nave da 115.000 tonnellate che naviga sotto la bandiera di Costa Crociere, la filiale europea del gigante Carnival. Questa nave si distingue per il numero di spazi proposti a bordo, lo spa gigantesco, che occupa 2.154 m2 su due piani, ma anche per l'arredamento ricercatissimo, composto da opere d'arte uniche ispirate alla mitologia o alla musica. Questa nave rappresenta una meta di vacanza in se stessa.